L’arte può aiutarci ad avvicinarci a Dio e alla dimensione ultraterrena? A Milano la nuova mostra di Ivan Barlafante.

Ivan Barlafante Il Bosco 2015 Legno E Acciaio Courtesy Lartista E Galleria Michela Rizzo Venezia Photo Credit Yuma Martellanz

L’arte può aiutarci ad avvicinarci a Dio e alla dimensione ultraterrena? A Milano la nuova mostra di Ivan Barlafante.

In un momento di buio culturale e morale come quello che viviamo, l’arte forse più affascinante e più profondamente provocatoria è forse quella che ha il coraggio di farci vedere il mondo in un modo diverso, che ci spinge a interrogarci su noi e sul mondo che ci circonda. Per tale ragione, uno degli artisti più interessanti oggi nel panorama italiano è Ivan Barlafante, che da anni lavora sotto traccia in modo rigoroso e raffinato per indagare attraverso l’arte come poter trovare Dio e la dimensione trascendente dell’esistenza.
Vi segnaliamo perciò la nuova mostra “Tremendo: il bello è solo l’inizio” di Ivan Barlafante dal 4 ottobre al 12 novembre visitabile gratuitamente Gaggenau Hub a Milano (Corso Magenta 2, cortile interno). La mostra è la terza ciclo On Reflection, promosso ideato e curato da Sabino Maria Frassà. In mostra presenta 10 opere inedite che, come spiega il curatore Frassà, compongono “una mostra coraggiosa, non religiosa, ma contemplativa, un percorso di meditazione tra arte e filosofia.”
Inaugurazione aperta a tutti, salvo registrazione il 3 ottobre alle ore 18:30 da Gaggenau Hub dalle 18:30; ingresso libero salvo registrazione scrivendo a infocramum@gmail.com .

TREMENDO – IL BELLO E’ SOLO L’INIZIO
Artista: Ivan Barlafante
Curatore: Sabino Maria Frassà
Ciclo: On Reflection, ideato da Sabino Maria Frassà
Promotori: Gaggenau & Cramum
Grazie a: Design Elementi e Galleria Michele Rizzo di Venezia

Aperto da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 18:30
Maggiori informazioni: infocramum@gmail.com
Foto copertina: «Il Bosco» di Ivan Barlafante, 2015. Photo credit Yuma Martellanz.