Morto David Barker, padre della nutrizione materno-fetale

By 30 Agosto 2013Settembre 12th, 2013Senza categoria
[fblike layout=”standard” send=”true” show_faces=”true” action=”like” font=”lucida+grande” colorscheme=”light”] [margin10]

 

Milano, 30 agosto 2013
La Fondazione Giorgio Pardi si unisce al lutto della comunità scientifica internazionale e della famiglia del Professor David Barker, scomparso improvvisamente la sera del 26 agosto 2013.

David Barker, i cui studi hanno ispirato l’avvio della Campagna di Comunicazione “Ama Nutri Cresci”, il 14 maggio 2012 aveva aperto il Congresso della Fondazione Giorgio Pardi “Symposium on Maternal and Fetal Nutrition” (nella foto in basso insieme alla Professoressa Irene Cetin durante il congresso tenutosi presso l’Università degli Studi di Milano).

David Barker, medico e ricercatore di fama internazionale, diventa famoso (l’immagine di copertina riprende uno Speciale a lui dedicato dal Time nel 2010) per quella che verrà poi chiamata “Barker Hypotesis”. Nel 1989 con la squadra della University of Southampton (MRC Unit) scopre infatti per primo la correlazione tra peso alla nascita e rischio di poblemi cardiaci nella vita futura del neonato.

Barker apre così le porte alla ‘Fetal Origins Hypothesis’ per cui molti problemi dell’età dell’adulto trovano la propria origine a livello fetale.
Sabino Maria Frassà – Segretario Generale Fondazione Giorgio Pardi

AMA NUTRI CRESCI l’importante eredità del Professor Barker comunicando in modo “facile, ma scientificamente rigoroso” come la nutrizione e gli stili di vita dei genitori condizionano profondamente la salute e la qualità della vita dei figli che nasceranno.

Migliorare la qualità della vita delle nuove generazioni passa perciò anche attraverso l’”educazione” e la consapevolezza dei futuri genitori.

Button Text