La pace è più vicina … con la Forza delle donne. Israele-Palestina

By 9 Dicembre 2016 Agosto 3rd, 2017 CRAMUM, Cultura
 [fblike font=”lucida+grande” colorscheme=”light”][margin10]
Due mesi fa si è tenuta a Gerusalemme una marcia di due settimane per la Pace in Israele. Poco se n’è parlato sui giornali, ma oggi grazie ai social e alla colonna sonora, “Preghiera delle Madri”, la notizia sta superando i confini.
Conosciamo un po’ di più il progetto Women Wage Peace e la colonna sonora. La canzone è il risultato dell’impegno della cantautrice Yael Deckelbaum e le riprese sono state fatte nel deserto che si trova a nord del Mar Morto.

https://www.youtube.com/watch?v=uTbrcxdR29A

Si tratta dell’ultima iniziativa di Women Wage Peace (Le donne fanno la pace), il movimento fondato da un piccolo gruppo di israeliane nell’estate del 2014, durante l’ultimo attacco a Gaza che conta oggi migliaia di adesioni: donne laiche, religiose, di destra o sinistra, colone, musulmane, ebree e cristiane, donne provenienti da ogni settore della popolazione unite da una richiesta:

women peace israeli«Che i nostri leader politici lavorino con rispetto e coraggio, includendo la partecipazione delle donne per trovare una soluzione al conflitto. Solo un accordo politico onorevole può assicurare il futuro dei nostri figli e nipoti».La partecipazione delle donne palestinesi è stata organizzata da Huda Abuarqoub, attivista nata a Gerusalemme e cresciuta a Hebron, direttrice regionale dell’Alleanza per la pace in Medio Oriente: «Sono qua con donne che hanno scelto coraggiosamente di intraprendere una strada che non è ancora percorsa. Una strada di speranza, amore, luce, dignità, inclusione e riconoscimento reciproco. E sono anche qui per dirvi, sì, avete un partner, lo avete visto».

Ama Nutri Cresci – Notizia per un futuro migliore