I 3 migliori ricercatori 2012 ostetricia – ginecologia

By 14 Gennaio 2013Gennaio 15th, 2013Senza categoria
[fblike layout=”standard” send=”true” font=”lucida+grande” colorscheme=”light”]

 

 
 

Fondazione Giorgio Pardi, 14 gennaio 2013

A conclusione di ” 12 x 2012 “, Competizione nazionale per il sostegno ai migliori giovani ricercatori italiani, sono stati nominati i 3  migliori ricercatori nel campo della ginecologia ed ostetricia della Fondazione Giorgio Pardi, anno 2012.

 

I VINCITORI VINCONO UN PREMIO DI 1500 EURO LORDI

La scelta è stata fatta tra 14 finalisti in base alla riuscita pubblicazione (impact factor) dei loro abstract, per cui avevano già ricevuto un premio nelle “semi-finali”. I Finalisti sono quindi i migliori 3 dottorandi, i migliori 5 specializzandi, i migliori 6 medici e ricercatori under 40 anni premiati al Congresso dei Dottorandi di Siena, Congresso AGIF di Montecatini, Congresso SIMP a Genova:

  1. A. Bergamini (San Raffaele – Milano), 
  2. M. Bertin (Policlinico – Padova), 
  3. F. Campolo (Sant’Anna Torino),
  4. P. Carrarelli (Siena)
  5. P. Cavoretto (San Raffaele – Milano)
  6. A. Laoreti (Sacco – Milano)
  7. U. Leone (San Martino – Genova)
  8. C. Mandò (Sacco – Milano)
  9. A. Marino (Sacco – Milano)
  10. M. Maschera (Napoli)
  11. A. Mugione (San Raffaele – Milano)
  12. R. Venturella (Catanzaro)
  13. S. Visentin (Policlinico – Padova)
  14. C. Voltolini (Siena)

 

I 3 vincitori sono

 

Alice Bergamini – 26 anni – (Specializzanda Ostetricia e Ginecologia al San Raffaele – Milano)

“Perioperative betamethasone treatment reduces signs of bladder dysfunction in a rat model for neurapraxia in female urogenital surgery.” Pubblicato su European Urology IF 8,493 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/22542670/

Lo studio si pone l’ambizioso obiettivo di ridurre l’incidenza di disfunzioni conseguenti ad interventi chirurgici uroginecologici (asportazione di tumori, ma non solo)

Chiara Voltolini – 33 anni – (Ginecologa, dottoranda Università di Siena) 

“A novel antiinflammatory role for the short-chain fatty acids in human labor.” Pubblicato su Journal of Endocrinology   IF 3,548 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22186417

Lo studio si pone l’ambizioso obiettivo di ridurre il rischio di parto pretermine, inibendo i processi infiammatori (mediante gli acidi grassi a catena corta)

Alessandra Mugione – 35 anni – ( Ricercatrice post-doc al San Raffaele – Milano)

“HLA-G expressing DC-10 and CD4+ T cells accumulate in human decidua during pregnancy” Accettato su Human Immunology IF 2,732 www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23238214

Lo studio si pone l’ambizioso obiettivo di comprendere i meccanismi che consentono  il corretto annidamento dell’embrione nel grembo materno

 

Nicoletta Corbella Pardi

Presidente Fondazione Giorgio Pardi

Sabino Maria Frassà

Segretario Generale Fondazione Giorgio Pardi