Festa della donna: confermata la mostra al femminile “Narcisi Fragili” per la DesignWeek di giugno

By 25 Dicembre 2019Aprile 1st, 2020CRAMUM

Tra pochi giorni si celebra la Festa della Donna e #milanononsiferma come non si fermano arte e cultura. Ventura Projects e Cramum (Fondazione Cure Onlus) annunciano così di aderire con entusiasmo al nuovo calendario della DesignWeek 2020 (16 al 21 giugno) e di presentare all’interno del Palinsesto “I talenti delle donne” la mostra “Una stanza tutta per me – Narcisi Fragili”, curata da Sabino Maria Frassà e patrocinata da Municipio 2 Comune di Milano.

Narcisi Fragili è la seconda edizione del progetto artistico “Una stanza tutta per me” nato nel 2019, ispirandosi al celebre testo di Virginia Woolf, per ribadire la necessità di superare il gender-gap e di dare alle donne la piena possibilità di esprimersi e di reinterpretare il Mondo, migliorandolo.

Laura de Santillana, Scars, 2019

 

“Narcisi fragili” indaga la bellezza e la precarietà dell’esistenza umana, partendo dalla riflessione di Virginia Woolf: “Ho avuto un istante di grande pace. Forse è questa la felicità”. Nel buio dei Magazzini Raccordati riflessioni, dubbi e spiragli di “fugaci momenti di gloria” sono protagonisti delle opere di Laura de Santillana, Maria Teresa Ortoleva, Daniela Ardiri e Carolina Sandretto.
Le opere inedite “Scars” (Cicatrici) di Laura de Santillana, la grande maestra del vetro scomparsa prematuramente nel 2019, costituiranno l’inizio di un percorso che condurrà lo spettatore a riflettere sul futuro attraverso l’analisi dei sogni dei neonati di Maria Teresa Ortoleva; sulla fragilità delle convenzioni sociali grazie agli interventi di Daniela Ardiri; e sul ruolo dell’uomo nell’ecosistema globale con gli scatti di Carolina Sandretto.

Uno speciale ringraziamento a Luca Tommasi Arte Contemporane e [dip] contemporary art.

In copertina: anteprima dell’installazione di Daniela Ardiri “Men’s sentence”