VìOLA: arte e cultura per combattere la violenza contro le donne

Andi Kacziba VIOLA Studio Museo Francesco Messina

VìOLA: arte e cultura per combattere la violenza contro le donne

Il 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. La Fondazione Giorgio Pardi ha deciso di affrontare questo problema appoggiando il progetto artistico VìOLA di Andi Kacziba, in collaborazione con il Comune di Milano, l’associazione cramum e l’Istituto Balassi-Accademia di Ungheria a Roma. Andi Kacziba, artista italo-ungherese, ha incentrato da sempre la sua ricerca artistica sul ruolo della donna oggi e il 9 dicembre inaugurerà la mostra VìOLA allo Studio Museo Francesco Messina, a cura di Sabino Maria Frassà.

VìOLA riflette su cosa sia la violenza contro le donne. Sono senz’altro i fatti drammatici di cronaca, ma Andi Kacziba ci fa notare come stia crescendo una generale violenza anche a livello verbale, psicologico e sociale: “Una società che enfatizza senza limiti il culto della giovinezza e della bellezza a tutti i costi non fa violenza alle donne? Il tempo biologico è una realtà ineluttabile e sempre più donne sono così portate a vivere il dramma della mancata o negata maternità”.

Chi subisce una violenza, per non soccombere, spesso si piega, modifica il proprio essere, fino quasi ad annientarsi. Normale e comprensibile è il cercare un “miracolo”, un deus ex machina che ci salvi, ci dia la forza di cambiare e andare avanti. Per Andi Kacziba però ciò non è sufficiente: non si può solo denunciare e sperare in un intervento esterno salvifico. Per combattere la violenza bisogna ribellarsi/reagire.

Il vero miracolo è quindi da ricercarsi in noi stessi, nella volontà di cambiare e non accettare inutili compromessi.  Coltivare la propria curiosità e cultura è uno strumento reale per ribellarsi, per reagire, perché ci si rende consapevoli di noi stessi e del mondo che ci circonda. Anche Andi Kacziba si unisce quindi all’appello lanciato da Franco Mazzucchelli Vedi dettagli appello → proprio al Museo Messina per non abbandonare la cultura e l’arte, che sono i veri strumenti per combattere ogni tipo di violenza.

VÌOLA
Andi Kacziba
Museo Francesco Messina Via San Sisto 4/A Milano
10 dicembre/20 dicembre 2015
da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00
Vernissage 9 Dicembre – 18.00

foto: Emiliano Biondelli