Rosanna Apa e la sua squadra

Apa 2

Rosanna Apa e la sua squadra

ROSANNA APA E LA SUA SQUADRA HANNO TRATTATO PER ama nutri cresciINFERTILITA’ E OVAIO POLICISTICO

ROSANNA APA
–         Nel 1986 consegue la laurea in medicina e chirurgia discutendo la tesi “Ipotesi di una gestione computerizzata di un ambulatorio di Ginecologia ed Ostetricia” Relatore Prof. G.B. Serra
–         Nel 1990 consegue il Diploma di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia discutendo la tesi “Il sistema dell’attivatore del plasminogeno nell’ovaio di ratto” Relatore Prof. Salvatore Mancuso
–         Trascorre due anni negli USA (1988-1990) in qualità di visiting postdoctoral fellow svolgendo attività di ricerca sul sistema renina-angiotensina e sul sistema dell’attivatore del plasminogeno in ovaio di ratto presso i laboratori dell’Istituto di Ginecologia ed Ostetricia dell’Università di Yale sotto la guida del Prof. Frederick Naftolin, chairman di quel dipartimento
–         Nel 1992-1996 vincitrice del Dottorato di Ricerca in Scienze Ostetriche e Ginecologiche VII ciclo e conseguimento del titolo discutendo la tesi “Il growth hormone (GH) come fattore di regolazione intraovarica. Il suo ruolo nella steroidogenesi nella maturazione meiotica e nell’induzione dell’attivatore del plasminogeno in ovaio di ratto”
–         1998 Dirigente Medico di I livello presso l’Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università Cattolica del S.Cuore
–         Dal 2000 è responsabile del Day Hospital di Fisiopatologia della Riproduzione Umana presso l’Università Cattolica del S.Cuore
–         Dal 2007 ricopre il ruolo di Professore Associato in “Fisiopatologia della Riproduzione” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

ATTIVITA’ SCIENTIFICA
L’attività scientifica si è caratterizzata per una sistematica ricerca degli eventi fisiologici, fisiopatologici e clinici correlati con una riduzione della capacità gestazionale della donna. Nello specifico riguarda:
–         la fisiopatologia dei disturbi dell’anovulatorietà cronica ed i riflessi potenziali e attuali sulla salute della donna
–         la terapia dei disturbi ovulatori o il miglioramento delle performance ovulatorie
–         lo studio e la rimozione di cause organiche connesse con infertilità/sterilità femminile
–         ricerca di base presso il  laboratorio di Fisiopatologia della Riproduzione da lei stessa diretto, occupandosi in particolare di colture cellulari primarie, quali cellule luteali umane, cellule endometriali umane, cellule trofoblastiche umane e cellule endoteliali ottenute da cordone ombelicale umano
–         Ha pubblicato infine più di settanta lavori scientifici, per la maggior parte su riviste internazionali.

 

ELISA SCARINCI

Elisa Scarinci, nata a Rieti il 6/01/1985.

Nel luglio 2004 consegue il diploma di maturità classica con la votazione di 100/100 presso il liceo classico Gregorio da Catino di Rieti.
Si iscrive alla facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nell’anno accademico 2005/2006.
Nel luglio 2011 consegue il diploma di laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con voto 110/110 e lode discutendo la tesi sperimentale dal titolo “Interferenti Endocrini e riproduzione: effetti di fenoli e ftalati sulla funzione luteale umana in vitro”.
Nel febbraio 2012 supera l’Esame di Stato presso l’Università Cattolica del S. Cuore e viene abilitata all’esercizio della professione di medico chirurgo riportando la votazione di 270/270.

AREA DI PARTICOLARE INTERESSE CLINICO E SCIENTIFICO
Ginecologia endocrinologica, in particolare fisiopatologia della riproduzione umana e della menopausa.
Dal 2010 frequenta l’Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore seguendo, in particolare, il gruppo di studio della Prof.ssa Rosanna Apa e del Prof. Antonio Lanzone e l’attività di ricerca del laboratorio di fisiopatologia della riproduzione.

 

CAROLA PALLA

Carola Palla, nata a Rieti il 26/01/1985.
Nel luglio 2004 consegue il diploma di maturità classica con la votazione di 100/100 presso il liceo classico Marco Terenzio Varrone di Rieti.
Si iscrive alla facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nell’anno accademico 2004/2005.
Il 16 marzo 2011 consegue il diploma di laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con voto 110/110 e lode discutendo la tesi sperimentale dal titolo “Espansione dei linfociti T CD4+CD28null in donne con sindrome dell’ovaio policistico: effetti del trattamento estroprogestinico versus metformina”
Il 13 luglio 2011 supera l’Esame di Stato presso l’Università Cattolica del S. Cuore e viene abilitata all’esercizio della professione di medico chirurgo riportando la votazione di 269/270.
AREA DI PARTICOLARE INTERESSE CLINICO E SCIENTIFICO
Ginecologia endocrinologica, in particolare fisiopatologia della riproduzione umana e della menopausa.
Dal 2009 frequenta l’Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore seguendo, in particolare, il gruppo di studio del Prof. Antonio Lanzone e della Prof.ssa Rosanna Apa e l’attività clinica del Day Hospital di Ginecologia Disfunzionale.

 

ALESSANDRA FAMILIARI

Nata il 02 Febbraio 1984 a Messina
Scolarità:
Nel luglio 2002 consegue il Diploma di Maturità Classica con la votazione di 99/100 presso il Liceo Classico Statale “ Niccolò Machiavelli”, Firenze.
Si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nell’Anno Accademico 2003/2004.
Il 21/07/2009 consegue il Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con voto 110/110 e lode discutendo la tesi sperimentale dal titolo: “ EFFETTI DEI PEPTIDI GHRELIN-RELATI SULLA FUNZIONE LUTEALE UMANA”. Relatore Prof.ssa Rosanna Apa. Correlatore. Prof. Antonio Lanzone.
Nella seconda sessione 2009 consegue l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo presso l’Università Cattolica del S. Cuore.
Nell’Anno Accademico 2009-2010 è Medico Interno Frequentatore (MIF) presso l’Istituto di Ginecologia ed Ostetricia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Roma.
Nell’anno accademico 2010-11 accede alla scuola di specializzazione in
Ginecologia ed Ostetricia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Roma di cui è attualmente regolarmente iscritta al terzo anno di corso.

 

ANNA TROPEA

Anna Tropea, nata a Reggio Calabria il 11-10-1972.
Laureata in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti e lode presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC) di Roma nel 1999.
Nel 2004 consegue la specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia con il massimo dei voti e lode presso l’UCSC.
Nel 2005 è vincitrice del Concorso per l’ammissione al Corso di Dottorato di Ricerca in “Patologia Molecolare in Ginecologia Oncologica”, XIX ciclo presso l’UCSC.
Dal marzo 2007 è Dirigente Medico di I livello chiamato a svolgere attività assistenziale con servizio a tempo definito presso la Divisione di Ostetricia e Ginecologia afferente al Dipartimento perla Tutela della Salute della Donna e della Vita Nascente del Policlinico A. Gemelli di Roma.

Attività clinica e campi d’interesse:
Dal Giugno 2005 partecipa alle attività del Day Hospital di Endocrinologia Ginecologica del Policlinico Gemelli di Roma, dove si occupa di diagnostica ecografica transvaginale e transaddominale, monitoraggio follicolare, protocolli di induzione dell’ovulazione e tecniche di procreazione medicalmente assistita di I livello.
Dal 2007 ottiene l’incarico di Dirigente Medico di I livello chiamato a svolgere attività assistenziale con impegno di servizio a tempo definito pressola Divisionedi Ostetricia e Ginecologia afferente al Dipartimento perla Tuteladella Salute della Donna e della Vita Nascente del Policlinico A. Gemelli di Roma.

Campi d’interesse scientifico:
Ruolo dei fattori di crescita nella fisiologia e fisiopatologia del follicolo ovarico umano, di ratto e del corpo luteo.
Studi sull’unità feto-placentare, in particolare sulla regolazione della reattività vascolare endoteliale  e placentare e sulla patogenesi pre-eclamptica.
Studio dell’endometrio pregravidico e gravidico in relazione alle tematiche dell’impianto, dell’infertilità e dell’aborto ricorrente.