Paolo Levi Setti

Levi Setti Paolo

Paolo Levi Setti

Nato nel 1955, Paolo Emanuele Levi Setti si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina nel 1982 e si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia presso la stessa Università nel 1988. All’inizio della sua carriera si è dedicato allo sviluppo precoce di ecografia in ostetricia e ginecologia e più recentemente a nuove applicazioni delle tecnologie di analisi della vascolarizzazione utero ovarica con color-flow imaging e di imaging dell’apparato genitale femminile con sonde endocavitarie ad alta risoluzione. Dal 1977 al 1982 la microchirurgia e l’endoscopia sono state il suo interesse principale nella ricerca e nella clinica dell’ infertilità femminile. Applicazioni chirurgiche nel modello animale di nuovi materiali per il trattamento della patologia pelvica sono stati i primi studi che ha pubblicato in letteratura. Dal 1985 al 1989 i prelievi di sangue fetale e la diagnosi prenatale hanno avuto un ruolo dominante nei suoi programmi di ricerca clinica. In questo periodo ha collaborato a numerosi studi pubblicati in questo settore, maturando una delle maggiori esperienze e casistiche riportate in letteratura nel campo della chirurgia ecografica. I risultati della fecondazione in vitro, l’impianto, il trasferimento embrionario, la riproduzione assistita in coppie a rischio per malattie a trasmissione sessuale, la valutazione della cavità uterina in pazienti infertili, sono stati per lungo tempo gli aspetti principali del suo interesse scientifico. Nel 1984, insieme ad un gruppo di colleghi, ha fondato uno dei primi centri in Italia che operano nel campo della riproduzione assistita. Dal 1988 al 1996 il Prof. Levi Setti ha diretto il settore infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita della Clinica Ostetrica e Ginecologia dell’Università degli Studi di Milano– Presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, Ospedale S. Paolo di Milano. Ha coordinato (1989-1996) il primo centro europeo per l’ assistenza riproduttiva
alle coppie a rischio per trasmissione di patologie infettive (HIV siero discordanti). Dal 1994 è professore a contratto della Scuola di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia e docente per l’Ostetricia e Ginecologia del Corso di Laurea della Facoltà di Medicina dell’ Università degli Studi di Milano. Coinvolto sin dall’inizio nello sviluppo dell’ endoscopia in ginecologia, ha seguito l’evoluzione di questo approccio chirurgico eseguendo, in oltre 20 anni di attività, oltre 10.000 procedure e formando un elevato numero di colleghi che operano in questo settore. La struttura da lui diretta ha gestito per molti anni uno maggiori programmi di procreazione medicalmente assistita del nostro Paese ed in Europa. Il suoi interessi nella ricerca, nel corso degli ultimi anni, si sono concentrati sui meccanismi dell’ impianto, sulla preservazione della fertilità maschile e femminile e sull’esito e complicanze delle tecniche di riproduzione assistita. E’ stato organizzatore scientifico di numerosi convegni internazionali e di corsi di formazione in Medicina della Riproduzione. Membro di molte istituzioni Internazionali (American Society for Reproductive Medicine, European Society of Human Reproduction and Embryology, International Society for Fertility Preservation), è stato eletto nel 1999 e nel 2003 nel consiglio direttivo, ed è attualmente per un secondo mandato (2011-2013) Presidente della Società Italiana di Fertilità e Sterilità Società Italiana e Medicina della Riproduzione(SIFES e MR). E ‘autore di oltre 100 articoli scientifici, recensioni e capitoli di libri. Dal 2004 il Prof. Levi Setti collabora con il Ministero Italiano della Salute per la revisione dei dati del Registro Nazionale della Procreazione Medicalmente Assistita, tenuto dall’Istituto Superiore di Sanità. Nel dicembre 2010 è stato nominato coordinatore scientifico di un progetto sperimentale per un Network delle strutture della Regione Lombardia che operano nell’ambito della procreazione medicalmente assistita. Dal 1996 il Prof. Levi Setti lavora presso l’IRCCS Istituto Clinico Humanitas, dove è attualmente Direttore del Dipartimento di Ginecologia e dirige l’Unità Operativa di Ginecologia e Medicina della Riproduzione. Nel maggio 2011, per il periodo
luglio 2011 – giugno 2016, è stato nominato Adjunct Professor presso la Yale University, School of Medicine, una delle più prestigiose Università degli Stati Uniti.