Pasqua è la festa della fertilità? Sì, se vai in Ungheria… ma attenti all’acqua!

Pasquetta2

Pasqua è la festa della fertilità? Sì, se vai in Ungheria… ma attenti all’acqua!

Cosa c’entra la Pasqua con la Fertilità? Ogni anno in questi giorni in Ungheria si celebra la singolare “Festa dell’innaffiamento”. Per chi non la conoscesse, la festa di origine precristiana si chiama Locsolkodàs e si celebra il lunedì dopo Pasqua (Pasquetta). Con questa festa si celebra la rinascita della natura e per tale ragione è considerata una festa di buon auspicio per la fertilità.

A pasquetta i ragazzi vanno a casa dell’amata o si recano di casa in casa a trovar le ragazze più belle, cantano goliardici ritornelli e poi “innaffiano le ragazze”, ovvero spruzzano gocce di profumo sulla testa. Molte volte il profumo viene sostituito da vere e proprie “bombe” d’acqua! Tutto questo si ripete per tutta la mattinata, fino a pranzo. L’acqua serve a non far appassire il fiore delle donne, la loro fertilità!

Le donne “pur di esser innaffiate” regalano delle uova decorate per l’occasione. Sulle uova sono disegnati dei simboli “magici” e che richiamano anch’essi la fertilità, come i semi di grano.

Buona Pasqua fertile a tutti!

Ama Nutri Cresci

I 25 CONSIGLI PER CHI NON RIESCE AD AVERE UN FIGLIO