Nominati i finalisti del 3° premio cramum – per giovani artisti in Italia

41.Palazzo Isimbardi

Nominati i finalisti del 3° premio cramum – per giovani artisti in Italia

La Fondazione Giorgio Pardi continua a sostenere i migliori giovani in Italia… grazie al premio cramum, anche nell’arte!

Dopo un’attenta analisi son stati selezionati i finalisti della 3° EDIZIONE DEL PREMIO CRAMUM a favore dei giovani artisti. Il 12 maggio 2015 all’inaugurazione della mostra Frangit Nucem – Cos’è l’arte contemporanea? verrà nominato il vincitore, a cui verrà assegnato il cubo di pietra. Il cubo disegnato dall’architetto Antonio Frassà è simbolo del premio ed è stato realizzato con il marmo di Candoglia e donato dalla Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano. E’ cresciuto ancora il numero di candidature e, anche se diverse sono risultate degne di nota, non è possibile esporre tutte le opere candidate.

I finalisti sono (in ordine alfabetico):

Alessio Barchitta
Ilaria Beretta
Alex Bombardieri
Juri Ceccotti
Michele Ciardulli
Adam Nathaniel Furman (Regno Unito)
Rafael Megall (Armenia)
Chiara Piantoni
Francesca Piovesan
Luisa Turuani

(nella foto, la Mostra Pulvis Es & 2° premio cramum 2014 – Palazzo Isimbardi di Milano)

Gli artisti affermati che esporranno fuori concorso sono: Alberto Di Fabio, Andi Kacziba (Ungheria), Ingar Krauss (Germania), H.H. Lim (Cina), Franco Mazzucchelli, Paolo Peroni (vincitore Premio cramum 2014), Cheryl Pope (USA), Gerda Ritzman (Svizzera), Daniele Salvalai (vincitore Premio cramum 2013), Eva Sørensen (Danimarca).

Oltre a questi artisti, della giuria faranno parte il direttore del Premio (Sabino Maria Frassà) un rappresentante dell’associazione cramum (Alberto Puricelli – ufficio stampa Premio Cramum) e il Comitato Scientifico composto da: Leonardo Capano (IULM), Cristiana Collu (direttrice Museo MART), Julia Fabényi (direttrice Ludwig Múzeum di Budapest), Marco Franciolli (direttore Museo Cantonale d’Arte e del Museo d’Arte di Lugano), Maria Fratelli (direttrice Studio Museo Francesco Messina), Angela Madesani (IED & Brera), Michela Moro (Rai 5), Antonello Negri (Università degli Studi di Milano), Demetrio Paparoni (curatore e scrittore), Renato Rizzo (La Stampa).

Premio cramum è un progetto dell’Associazione Cramum e della Fondazione Giorgio Pardi,

in collaborazione con:  Comune di Milano, Città metropolitana di Milano, Veneranda Fabbrica del Duomo, Studio Museo Francesco Messina, Istituto Confucio Milano;

Con il Patrocinio di:  EXPO 2015, Padiglione Italia di Expo 2015, Ambasciata di Danimarca, Consolato Generale di Ungheria a Milano,  Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano, Consolato generale di Svizzera a Milano, Università degli Studi di Milano, Istituto Europeo di Design, Goethe Institut Milano, Accademia di Danimarca.

Alberto Puricelli – Ufficio Stampa “Premio Cramum”: info@cramum.org

Minotauromachia, l’opera a Palazzo Isimbardi con cui Daniele Salvalai ha vinto il Premio Cramum 2013

Sudario da Caccia, l’opera a Palazzo Isimbardi con cui Paolo Peroni ha vinto il Premio Cramum 2014