La Fondazione Giorgio Pardi compie 5 anni e premia 3 giovani ricercatori italiani

Vincitori Eshre1

La Fondazione Giorgio Pardi compie 5 anni e premia 3 giovani ricercatori italiani

Milano, 14 maggio 2013

Si è concluso ieri presso l’Università degli Studi di Milano il Congresso Internazionale “ama nutri cresci: Changing the Paradigmas of Reproductive Medicine” (vedi dopo i 13 Patrocini concessi). Il Congresso fa parte della Campagna contro l’infertilità ama nutri cresci, avviata dalla Fondazione Giorgio Pardi in occasione del suo 5° compleanno.

Le manifestazioni all’interno dell’Università (una cinquantina di studenti) che hanno impedito l’intervento del Rettore, Prof. Gianluca Vago, non hanno bloccato il Congresso, che celebra i 5 anni della Fondazione Giorgio Pardi, raggiungendo quota 80 giovani ricercatori sostenuti in Italia (soprattutto) e nel mondo.

La Fondazione ha infatti annunciato durante il Congresso i nomi dei 3 vincitori (under 40 anni) che  – di fatto – rappresenteranno l’Italia all’ESHRE di Londra (luglio 2013), uno dei più importanti Congressi Internazionali di Medicina della Riproduzione. I vincitori sono 3 giovanissimi: Andrea Busnelli (medico, 26 anni di Milano) Giovanna Di Emidio (biologa, 27 anni dell’Aquila), Carolina Scala (medico, 27 anni di Genova). I lavori dei 3 vincitori sono stati selezionati tra i 40  candidati da una Commissione Internazionale, che ha valutato i lavori in modo anonimo.

Il Congresso per i 5 anni della Fondazione Giorgio Pardi è stato incentrato su 5 lezioni magistrali dei 5 studiosi che stanno “rivoluzionando” i paradigmi della medicina della riproduzione e che permetteranno o stanno già permettendo sempre a più coppie “infertili” di avere figli (Andersn, Falcone, La Marca, Steegers, Tilly). A conclusione della giornata si è svolto il dibattito “Un figlio: un diritto a tutti i costi?” incentrato sui “limiti” o sulle “possibilità” socio-culturali, che tali scoperte stanno portando. Il dibattito è stato moderato dal Sociologo Enrico Finzi ed ha visto la partecipazione di  Nicoletta Carbone (giornalista, conduttrice); Valeria Egidi Morpurgo – psicoterapeuta; Nicla Vassallo (filosofa) e Francesca Zajczyk (sociologa).

Risultato del vivissimo dibattito? Nessuna risposta univoca, ma tante domande e  strumenti per meglio riflettere su temi così delicati.

200 gli studiosi giunti da tutta l’Italia (da Torino a Venezia, da Genova a Messina e Palermo) per assistere al Congresso ivi compresa l’Avvocato Marilisa D’Amico, autrice anche dell’ultimo articolo “ama nutri cresci” distribuito in sala “Un figlio in provetta: cosa consente la legge italiana?”. Leggi QUI: Figli in provetta: cosa permette la legge italiana? →


A breve verranno pubblicati su www.amanutricresci.com gli atti del Congresso.

S.M. Frassà (scopri chi è) per la Fondazione Giorgio Pardi

I VINCITORI PREMIATI DALLA FONDAZIONE GIORGIO PARDI AL CONGRESSO ESHRE-2013

 

Andrea Busnelli, 26 anni, Medico frequentatore presso l’U.O.S.D. Centro Sterilità di Coppia – Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena

Lavoro premiato: IVF outcome in treated hypothyroidism

 

 

 

 

Giovanna Di Emidio, 27 anni, Biologa Neo-dottorata in scienze biochimiche e neuroscienza presso l’Università degli Studi dell’Aquila

Lavoro premiato:”SIRT1, the main component of sirtuin family, protects mouse oocytes from oxidative stress and is deregulated with aging”

 

 

 

 

Carolina Scala, 27 anni, specializzanda in Ginecologia Presso l’IRCCS San Martino -IST di Genova

Lavoro premiato: Endometriotic ovarian cysts do not negatively affect the rate of spontaneous ovulation

 

 

 

 è una Campagna di informazione, promossa dalla Fondazione Giorgio Pardi contro l’infertilità. Il problema dell’infertilità è in crescita: 1 coppia su 10 nel mondo occidentale fatica a concepire in modo naturale ed in Italia ogni anno circa 100.000 persone si rivolgono a centri specializzati (scopri quali centri collaborano con noi).

Patrocini concessi al Congresso: Associazione ginecologi italiani in formazione | Associazione ginecologi universitari italiani | Expo 2015 | Federazione italiana medici di medicina generale | Federazione nazionale collegi ostetriche | Ministero della salute | Ospedale luigi sacco di Milano | Ospedale San Raffaele di Milano | Provincia di Milano | Società italiana di embriologia riproduzione e ricerca | Società italiana di ginecologia e ostetricia | Università degli studi di Milano | Università Vita-Salute San Raffale

Direzione: S.M. Frassà | Direzione Scientifica: M. Candiani, I. Cetin, P. Viganò | Coordinamento Convinvium: E. Finzi | Segreteria Scientifica: M.M. Ferrari, E. Ferrazzi, A.M. Marconi, E. Papaleo, V. Savasi, E. Somigliana