Facebook censura le pance delle donne incinte. Che ruolo ha la censura oggi?

Orgolgio Pancia

Facebook censura le pance delle donne incinte. Che ruolo ha la censura oggi?

 

Perchè facebook non ha permesso uno spot con questa immagine? (Qui il nostro profilo facebook “Fondazione Giorgio Pardi”)

Nel comunicato che non ammette replica viene detto

"L'immagine della tua inserzione viola le nostre Linee guida sulle pubblicità. Tieni presente che non consentiamo le immagini che promuovono un'immagine ideale del corpo per prodotti relativi alla salute."

Noi non siamo d’accordo. Se è vero che la gravidanza è un fatto privato, intimo e personale, il mostrare su un canale di comunicazione una pancia che cresce non trasmette “un’immagine ideale del corpo”.

I cambiamenti, compresa la crescita della pancia e l’aumento del peso, sono semplicemente una realtà inopinabile conseguente la gravidanza.

Per quello che può essere il nostro contributo alla comunicazione e trasparenza, noi diciamo chiaramente di non esser d’accordo con tale decisione ed invitiamo chi la pensa come noi, chi è contro questo tipo di censura, a condividere questo articolo e questa foto.

Grazie

Vi ricordiamo quindi che:
  • la Fondazione Giorgio Pardi è un ente non-profit che sostiene giovani medici e ricercatori in Italia per curare sempre più mamme e bambini
  • ama nutri cresci è una campagna di informazione medica, volta a consigliare, sostenere e guidare i futuri genitori PRIMA, DURANTE E DOPO LA GRAVIDANZA. Proprio i loro comportamenti potranno garantire un’elevata qualità della vita ed una migliore salute ai figli che nasceranno.

S.M. Frassà | Milano, 15 marzo 2013